top of page

RISVEGLIARE YEMAYÁ

Dobbiamo risvegliare Yemayá quando dobbiamo: prenderci cura di qualcuno o qualcosa, far nascere crescere e prosperare qualcuno o qualcosa, proteggere dal rischio di morte qualcuno o qualcosa, quando vogliamo far prosperare la vita, quando nasce un figlio

COMINCIAMO

ALTARE CON YEMAYÁ
Dopo aver preparato l'altare aggiungete uno o più fra questi oggetti:

UN OGGETTO MARINO
ACQUA DI MARE
LATTE
PANE

 

PREPARAZIONE DELLA RICHIESTA
 

Yemayá è un archetipo presente in ogni cultura e in ogni tempo. La sua forza è tale da averla fatta sopravvivere anche nei momenti storici in cui il patriarcato e il maschilismo hanno avuto il sopravvento. Yemayá è immortale nella mente dell'uomo. Era con noi agli albori della vita e rimarrà con noi fino alla morte. È uno degli Orishas più forti.

Mettete l'icona di Yemayá al centro del vostro altare. 
Iniziate a parlare A VOCE ALTA spiegando per quale motivo vi serve l'aiuto di questa forza, di questo genio o archetipo chiamato Yemayá. Al termine del vostro discorso mettete le monete consacrate nel vostro contenitore per le offerte e chiudete il rituale. 

CHIUSURA DEL RITUALE
 

Per chiudere il rituale con Yemayá vi basterà bere un poco di latte o bagnarvi la fronte e il ventre con acqua salata. Se potete tuffarvi in mare fatelo, vi regalerete una chiusura perfetta.

MANTRA DEL" GRAZIE" 
Dopo aver concluso il rituale potete (ve lo consiglio) recitare per 21 minuti un mantra la cui unica parola da pronunciare è: GRAZIE.
La gratitudine ha un grande potere trasformatore, provare per credere.

DOPO QUESTI TRE PASSI COMINCIA IL PROCESSO DI RISVEGLIO DEL VOSTRO POTENZIALE SUBCOSCIENTE
SE NECESSARIO, RIPETERE FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEL VOSTRO OBIETTIVO

 

bottom of page